Che bello constatare che un’iniziativa realizzata a San Donato per la prima volta quasi dieci anni fa, sia stata poi raccomandata a tutte le Parrocchie dagli Orientamenti pastorali della nostra Diocesi ! Negli stessi dello scorso anno infatti si ribadisce: “I Consigli pastorali sono invitati a incontrarsi insieme a tutte le realtà e ai Gruppi della parrocchia per verificare e rilanciare il cammino dell’iniziazione cristiana”.
È in questo spirito che domenica 10 settembre si sono dati appuntamento presso il Centro della Comunità i membri del Consiglio

pastorale, del Consiglio economico, del Gruppo Caritas, dei Gruppi liturgici ed inoltre i Catechisti, gli animatori di Azione Cattolica e i responsabili del NOI. E così, dopo le precedenti cinque esperienze guidate dai sacerdoti che ricordiamo nelle foto, ci siamo ritrovati anche quest’anno con l’obbiettivo, come ha ben scritto don Luciano nell’invito, “di rinsaldare il senso di appartenenza alla Comunità, l’amicizia, il dialogo, il confronto la corresponsabilità, il discernimento”.
Il testo di riferimento è stato ancora quello degli Orientamenti pastorali incentrati quest’anno sul tema “E tutta la casa si riempì di profumo …” – Esercizi di fraternità.
L’esperienza si è articolata, dopo la preghiera iniziale, nei classici tre momenti della Relazione centrale ( curata dal nostro don Roberto Calderaro, preziosa risorsa perché pochi sacerdoti conoscono la nostra Comunità come lui …) dei Lavori di Gruppo e di quelli dell’Intergruppo.
La Celebrazione eucaristica, vissuta con tanta partecipazione, ha chiuso la mattinata.
Si trattava di rispondere alle due domande che don Roberto aveva indicato: 1- Che cosa è stata e cosa ha significato per te l’esperienza vissuta nella Comunità ? 2- Che cosa suggerisci in merito a tale esperienza ad una persona conosciuta o no, che vorrebbe provarla ? Particolarmente apprezzato il dialogo a tutto campo che ne è scaturito e per il quale la coordinatrice di uno dei due gruppi ha scritto: “E’ stato un sorprendente confronto molto bello e sereno dove tutti (ognuno a turno) hanno esposto la propria esperienza di vita nella Comunità per poi provare a dare dei suggerimenti”.
E le risposte arrivate sono state tante, ampie e copiose: saranno oggetto di confronto nella riunione del Consiglio Pastorale di martedì 24 ottobre.
L’appuntamento ora è alla seconda domenica di settembre 2018, quando ancora una volta ci confronteremo sul cammino percorso insieme negli ultimi 12 mesi e ci daremo dei nuovi obbiettivi alla luce degli Orientamenti pastorali 2018/2019.
In chiusura … un unico grande rammarico: alla mezza giornata erano presenti molto meno persone di quelle che erano state invitate. Domanda: perché da noi molti tra coloro che sono impegnati in Parrocchia non sentono il bisogno della formazione ?

 

Gianni Tonelotto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.