12_boll_dicembre_gennaio_2016_11.jpg

 (3ª parte)

A completare la costruzione del Patronato San Gregorio Barbarigo a Santa Maria, con l’inaugurazione e la benedizione, fu invitato il vescovo di Padova, mons. Girolamo Bortignon. Il parroco, don Pietro Munari, così descrive lo svolgimento. Cerimonia di inaugurazione delle opere parrocchiali: 14 gennaio 1962.
La Parrocchia di Santa Maria ha vissuto domenica 14 gennaio 1962 una delle sue più memorabili giornate: ha celebrato l’inaugurazione ufficiale delle Opere parrocchiali, con l’intervento di Sua Ecc. Mons. Girolamo Bortignon, Vescovo di Padova, presenti il Provveditore agli Studi di Padova dott. Achille De Paolis, Chergia geom. Giulio in rappresentanza del direttore dell’Ufficio prov. del Lavoro, il Sindaco e la Giunta municipale di Cittadella e numerosi invitati d’onore.


La cerimonia ebbe inizio alle ore 15,30 con la funzione religiosa nella chiesa parrocchiale.
Dopo aver amministrato la S. Cresima a 19 fanciulli della parrocchia, Sua Ecc. Mons. Vescovo invitò i fedeli a rendere infinite grazie a Dio e deferente riconoscenza agli uomini che nel decorso di 15 anni sono stati strumenti della Divina Provvidenza nella formazione della parrocchia di Santa Maria. Ne seguì il canto del Magnificat e la Benedizione Eucaristica.
Sua Eccellenza passò quindi a benedire il Patronato Maschile San Gregorio Barbarigo, accolto dai fanciulli della Dottrina Cristiana. Visitò le aule scolastiche e manifestò tutta la sua compiacenza. Il Provveditore ne restò profondamente ammirato e lodò la tenacia e la fattiva operosità del popolo di Santa Maria.
All’Asilo attendevano Mons. Vescovo i bambini, i quali ne salutarono l’arrivo con un breve indirizzo. Acconsentendo all’invito del Vescovo, pronunciò brevi parole il Provveditore agli Studi, esprimendo alla popolazione di Santa Maria la sua ammirazione e compiacenza per le Opere realizzate e garantendo l’approvazione per il prossimo autunno 1962 di una Scuola statale elementare per Santa Maria.
Seguì la visita ufficiale ai locali e un breve ricevimento durante il quale il Sindaco di Cittadella, prof. Antonio Pettenuzzo, pronunciò alcune parole di deferenza verso Sua Ecc. Mons. Vescovo e le autorità e voti augurali alla fervente popolazione di Santa Maria.
La partecipazione della parrocchia all’avvenimento è stata totale: viva in tutti la commozione e grande la soddisfazione.
È stata la giornata più intima e più sentita che la Famiglia parrocchiale di Santa Maria ha fin’ora vissuto in unità di mente e di cuore col Vescovo e col Parroco.
Subito dopo questa accurata descrizione, il parroco annota che il Consiglio Provinciale Scolastico, in data 15 febbraio 1962, deliberò l’istituzione di una nuova Scuola Elementare Statale nella frazione di Santa Maria di Cittadella, a partire dal giorno 1 ottobre 1962, con l’organico di tre insegnanti: Scuola con sede nel nuovo Patronato parrocchiale.
In tempi più recenti, la Scuola Elementare è stata trasferita al piano superiore della Scuola Materna, in seguito al suo ingrandimento nel periodo 2001-2002, permettendo così al patronato di essere sempre a piena disposizione della parrocchia.
Perciò il prossimo 14 gennaio questa preziosa e storica struttura compirà cinquantacinque anni: anch’essa è una eredità ricevuta, conservata e tramandata.
Possa essere ancora punto di riferimento, ambiente accogliente e adattabile per le esigenze della parrocchia e delle nuove generazioni.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.