Ci sono degli eventi che vanno ricordati a livello personale, famigliare e comunitario: dimenticare la nostra storia passata, non ci aiuta vivere quella futura. Si celebrano così, nel nostro Vicariato, i 500 anni di vita della parrocchia di Sant’Anna Morosina, i primi 30 anni di quella del SS.
Redentore: noi vogliamo ricordare i 60 anni dall’inizio di quella attività autonoma in una frazione
a sud di Cittadella indicata come “Vaccarie”. Fin dall’ottobre 1943 davanti al capitello di S. Rocco, poi in un capannone provvisorio, veniva celebrata la Messa al mattino della domenica da uno dei Padri Camilliani di Mottinello, che con grande sacrificio e fede profonda, facevano i 15 km in bicicletta e con qualsiasi tempo: gli anziani ricordano ancora il Padre Celestino Rizzi, sempre presente che raccomandava insistentemente di unire tutti gli sforzi per avere al più presto una casa degna del Signore ed accogliente per il popolo di Dio.
Il primo sacerdote diocesano incaricato dal Vescovo di Padova per un normale servizio pastorale in loco, fu Don Marco Perin che arrivò qui il 10 ottobre 1948, ospitato nella nuova costruzione chiamata canonica.
Il 16 novembre 1949, con decreto del Presidente della Repubblica, la località cambiava nome e veniva così chiamata Santa Maria di Cittadella.
Per l’entusiasmo che animò i fedeli della zona, per i tanti sacrifici che dovettero affrontare, per le amarezze incontrare talora dai “pastori”, sembra opportuno, quasi doveroso fare memoria non solo nella nostra preghiera, ma anche con qualche segno esterno che ricordi l’evento.
Si conclude poi quest’anno il 150° anniversario delle apparizioni della Madonna a Lourdes e la Festa dell’Immacolata per noi è come di famiglia, la prepariamo con la novena, facendola precedere anche da un grande Concerto “S. Maria in-canto” perché è capolavoro meraviglioso di Dio, perché la invocheremo con le più belle “Ave Maria” ricamate di note dal Gruppo Corale “Musica Insieme” di Vedelago (TV), nella nostra chiesa aperta a tutti e riscaldata: Domenica 7 dicembre 2008 alle ore 20.30. Non essere presenti è come mancare all’appuntamento con Santa Maria! Vi aspettiamo con fiducia e ringraziamo quanti hanno collaborato.

don Domenico Frison
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.