Il Coordinamento Pastorale Vicariale, su iniziativa dell’Ufficio Pastorale Sociale e del Lavoro della Diocesi di Padova, propone alla Comunità cristiana nel periodo novembre 2017 – febbraio 2018 il  progetto Cittadellascolta.

Il tema analizzato sarà

CITTADELLASCOLTA

niente paura

Insieme ad altre manifestazioni umane la paura accompagna la vita di ogni essere consentendogli di cogliere le proprie debolezze, l’insufficienza della propria natura e la sorte di “finito” cui è destinato.

In questo senso “la morte è la prima paura” che si  prova nel corso della vita ed è partendo dall’accettazione di questa realtà che si è evoluta la ricerca dell’ “Infinito”.

Tutta la storia è l’alternarsi del “timore” e degli strumenti cui l’umanità si è affidata per superare questo sentimento. La “paura” quindi non è solo la percezione negativa di una realtà  ma è anche uno dei mezzi attraverso cui si è realizzata l’evoluzione della specie.

Riconoscendo la propria insufficienza attraverso l’angoscia, udendo l’incertezza che deriva dalle carenze da cui siamo afflitti diviene inevitabile il bisogno dell’altro e conseguentemente la sua ricerca. Il prossimo, il vicino, spesso il consanguineo non sono più intesi sin dai primordi come l’avversario o il nemico. Diventano invece l’appoggio, il conforto, il sostegno sul quale fare conto nelle difficoltà.

Ecco allora che la paura è uno dei fondamenti su cui si costruisce e nei secoli si affina la vita all’interno della comunità. Il vivere assieme diventa non solo mezzo di sopravvivenza, ma anche strumento per coltivare quell’intimità che consente il confronto e il superamento delle preoccupazioni.

Di questo bisogno naturale dell’uomo di vivere insieme ai suoi simili per superare le sue paure si fa carico l’annuncio evangelico.

Nella Bibbia si conta per 366 volte l’invito a “non avere paura”, segno chiaro di come questa realtà sia ben presente agli estensori del Testo Sacro.

Questa insistenza è la stessa che presenta Matteo nel “discorso missionario” di Gesù. Cristo ripete per ben tre volte il suo “Non abbiate paura”, conscio di quanto aspettasse ai discepoli, delle difficoltà e delle persecuzioni che avrebbero incontrato. Ma il suo invito non è fine a se stesso, non è solo l’incoraggiamento per un’impresa (evangelizzare il mondo) che supera l’umano e richiede l’intervento divino.

E’ chiaro quindi che il tema della “Paura”, suscitato dal vivere nella società odierna, è ben presente nella Comunità Ecclesiale e non viene nascosto o taciuto.

Anche Papa Francesco ha usato parole di incoraggiamento, spronando i giovani che lo ascoltavano:”Un mondo migliore si costruisce anche grazie a voi, alla vostra voglia di cambiamento e alla vostra generosità". "Non abbiate paura" di fare "scelte audaci", "non indugiate quando la coscienza vi chiede di rischiare”.

Si tratta di affermazioni chiare, prive di equivoci. Esse pongono i giovani (e non solo loro) di fronte a responsabilità che non possono essere disattese o sconfitte dalle angosce quotidiane.

Partendo da queste riflessioni, Cittadellascolta vuole proporre un’analisi su quali siano le paure odierne e come alcuni testimoni riconosciuti come autorevoli dalla collettività, le abbiano superate attraverso la loro vita e testimonianza. Si cercherà quindi un percorso che non si fermi alla constatazione del problema, o all’analisi di cause ed effetti, ma si apra alle prospettive di soluzione e alle proposte di cambiamento che possano essere suggerite. Si auspica che l’intera Comunità del Vicariato sappia accogliere questa occasione come un dono, partecipando all’iniziativa e pregando perché la stessa raggiunga il suo fine.

Cittadellascolta

 


 

24/11/17

DESIDERIO DI MORTE E DESIDERIO DI VITA NEL MONDO GIOVANILE

PROF. ALESSANDRO ALBIZZATI, medico-chirurgo, specialista in Neuropsichiatria Infantile.

Nato a Milano il 15 febbraio 1958 è responsabile dell'Unità Operativa di Neuropsichiatria per l'Infanzia e l'Adolescenza dell'ASST Santi Paolo e Carlo di Milano. E’ Responsabile dell’Unità di Psicopatologia dell’Età Evolutiva e dell’Adolescenza. E’ Responsabile del centro diagnosi, cura e riabilitazione disturbi alimentari 0-18 anni. E’ Membro dei seguenti Gruppi di Approfondimento Tecnico della Regione Lombardia: Trattamento delle acuzie psichiatriche rischio autolesivo e suicidario dei detenuti (gruppo minori), Disturbi del comportamento alimentare DCA. E’ stato membro del Direttivo Regionale della Società di Neuropsichiatria Infantile Lombardia e segretario fino al 2011

ALESSANDRO ALBIZZATI


 

2dicembre 2017

LA PAURA DI UN’IDEA.

CLAUDIO E PAOLA REGENI, genitori di Giulio.

Giulio Regeni era nato a Trieste il 15 gennaio 1988. Ancora minorenne si trasferì per studiare all'Armand Hammer United World College of the American West (Nuovo Messico - Stati Uniti d'America) e poi nel Regno Unito. Vinse due volte il premio "Europa e giovani" (2012 e 2013), al concorso internazionale organizzato dall'Istituto regionale studi europei, per le sue ricerche ed approfondimenti sul Medio Oriente. Aveva lavorato presso l'Organizzazione delle Nazioni Unite per lo sviluppo industriale. Stava conseguendo un dottorato di ricerca presso il Girton College dell'Università di Cambridge quando il 25 gennaio 2016 scomparve al Cairo. Il suo corpo nudo e atrocemente mutilato fu trovato il 3 febbraio 2016 in un fosso lungo la strada del deserto Cairo-Alessandria.

CLAUDIO PAOLA REGENI


 

12 gennaio 2018

LA GIUSTIZIA CHE NON TEME.

DOTT. PIERCAMILLO DAVIGO, magistrato, presidente della II Sezione Penale presso la Corte suprema di Cassazione.

Nato a Candia Lomellina il 20 ottobre 1950. Dopo essersi laureato in giurisprudenza all'Università degli Studi di Genova è entrato in Magistratura nel 1978. Dal 1981 è divenuto Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Milano, dove ha fatto parte, nei primi anni Novanta, del pool Mani pulite. Successivamente è divenuto Consigliere della Corte d'Appello di Milano. Il 9 aprile 2016 viene eletto presidente dell'Associazione nazionale magistrati, per la durata di un anno, fino all'1 aprile 2017.

PIERCAMILLO DAVIGO 


 

6 febbraio 2018

LA GLOBALIZZAZIONE TRA PAURE ED OPPORTUNITA’

PROF. STEFANO ZAMAGNI economista, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna  e Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center.

Si è laureato nel 1966 in Economia e Commercio presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore (Milano), e dal 1969 al 1973 si è specializzato all'Università di Oxford (UK) presso il Linacre College. Dal 1991 è consultore del Pontificio Consiglio di "Iustitia et Pax", Città del Vaticano. In tale veste è stato tra i principali collaboratori di Papa Benedetto XVI per la stesura del testo dell'Enciclica Caritas in veritate. E' membro della Pontificia Accademia di scienze sociali (Città del Vaticano).

STEFANO ZAMAGNI 


 

aprile 2018 LA CIVILTA’ DEL CORAGGIO

S.E. FRANCESCO MONTENEGRO,  cardinale e arcivescovo di Agrigento, presidente di Caritas Italiana.

Nato a Messina il 22 maggio 1946, ordinato sacerdote l’8 agosto 1969, il 18 marzo 2000 Giovanni Paolo II lo ha eletto alla Chiesa titolare di Aurusuliana, nominandolo vescovo ausiliare di Messina. Ha scelto come motto: Caritas sine modo. Da Papa Francesco creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 14 febbraio 2015, del Titolo dei Santi Andrea e Gregorio a Monte Celio. 

È stato per un quinquennio presidente della Caritas Italiana (2003-2008) e lo è nuovamente dal 2015.

FRANCESCO MONTENEGRO

 


"niente paura"


Cittadella ascolta


24 novembre 2017

Professor Alessandro Albizzati
medico chirurgo, specialista in Neuropsichiatria Infantile
ALESSANDRO ALBIZZATI

Desiderio di morte e desiderio di vita nel mondo giovanile


2 dicembre 2017

Claudio e Paola Reggemi
genitori di Giulio
CLAUDIO PAOLA REGENI

La paura di un'idea


12 gennaio 2018

Dott. Piercamillo Davigo
magistrato, professore della 2ª Sezione Penale presso la Corte suprema di Cassazione
PIERCAMILLO DAVIGO

La giustizia che non teme


6 febbraio 2018

Professor Stefano Zamagni
economista, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna e di Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center.
STEFANO ZAMAGNI

La globalizzazione tra paure ed opportunità


aprile 2018

S.E. Francesco Montenegro
cardinale e arcivescovo di Agrigento, presidente di Caritas Italiana
FRANCESCO MONTENEGRO

La civiltà del coraggio

Orientamenti pastorali 2016 17 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.